Come checkout remoto svn ramo locale?

Ho installato svn sul mio ubuntu locale. Mi sono collegato al mio Solaris box tramite una VPN in modo da poter accedere tramite un IP di rete locale. Come posso checkout di un ramo dall’svn su solaris a farlo nel mio locale svn?

Ho provato:

svn checkout file:///192.168.99.3/home/myproj/apps/repo/sjl

ma si dice: svn: Impossibile aprire un ra_local sessione URL

Ho anche provato:

svn checkout svn://192.168.99.3/home/myproj/apps/repo/sjl
svn: Can't connect to host '192.168.99.3': Connection refused

Perché ha rifiutato? Il ping 192.168.99.3 funziona bene.

  • Non si ottiene alcun errore? Provare a utilizzare questo svn checkout file:///192.168.99.3/ home/prog/apps/repo/sjl ~
  • Ci dispiace, un copia e sbobinatore di errore. Si dice svn: Impossibile aprire un ra_local sessione URL
  • È il Solaris casella di esecuzione di un server svn?
  • non sono sicuro. come faccio a capirlo?
  • Provare svn+ssh metodo di accesso utilizzando l’URL: svn+ssh://<nome utente>@192.168.99.3/home/prog/apps/repo/sjl, dove <nome utente> è il tuo nome utente sul computer remoto. Vedi anche: help.ubuntu.com/community/Subversion
  • Beh, si sarebbe installato 🙂 Inoltre, è possibile fare la stessa telnet trucco che ho descritto di seguito, a destra sul server. Si può usare localhost al posto dell’indirizzo (o dovrebbe funzionare). Se siete abituati ad usare file:/// per tutto il tempo, allora probabilmente non hai impostato un server.
  • N. B. se si è l’unico utente o per tutti gli utenti possono avere accesso al server, si sta bene con svn su SSH. Se vuoi un sistema più sofisticato guardare in WebDAV (over HTTP) o SVN servire. Entrambi sono spiegato alla comunità di Ubuntu wiki che ho linkato.
  • Si dice: bash: svn+ssh://[email protected]/home/myproj/apps/repo/sjl: No such file o directory Non so Perché… ho fatto pwd su Solaris box e ho ottenuto: /home/supl/apps/repo/sjl
  • hai fatto svn checkout svn+ssh://[email protected]/home/myproj/apps/repo/sjl? L’errore sembra che il comando è sbagliato e non l’URL.
  • Hai ragione. Ho provato di nuovo e ora si dice: bash: svnserve: comando non trovato svn: Per eseguire il debug di problemi di connessione SSH, rimuovere l’opzione-q da ‘ssh’ in [tunnel] sezione del Subversion file di configurazione. svn: connessione di Rete chiusa in modo imprevisto
  • questo si riferisce alla mancanza del software. È subversion correttamente installato su entrambe le macchine?
  • Su Solaris 100% sì, perché è stato utilizzato per un lungo periodo di tempo. Non si sa come controllare localmente.
  • sudo apt-get install subversion su Ubuntu
  • beh, questo è quello che ho fatto questa [email protected]:~/.subversion$ sudo apt-get install subversion Lettura elenco dei pacchetti… Fatta la generazione dell’albero delle dipendenze Lettura informazioni sullo stato… Fatto subversion è già alla versione più recente. 0 aggiornati, 0 installati di recente, 0 da rimuovere e 10 non aggiornati.
  • Su Solaris: -bash-3.00# /opt/csw/bin/svn –versione svn, versione 1.6.2 (r37639) compilato 13-Giu-2009, 21:42:49 Il seguente repository di accesso (RA) i moduli sono disponibili: * ra_neon : Modulo per l’accesso al repository tramite il protocollo WebDAV utilizzo di Neon. – maniglie ‘http’ schema – maniglie ‘https’ schema * ra_svn : Modulo per l’accesso a un archivio tramite svn protocollo di rete. – con la Cyrus autenticazione SASL – maniglie ‘svn regime * ra_local : Modulo per l’accesso a un archivio su disco locale. – maniglie “file” schema di

InformationsquelleAutor Thomas | 2012-02-29



4 Replies
  1. 9

    Provare a sostituire file:/// con svn://.

    file dovrebbe funzionare solo se il repository è la stessa macchina come voi. svn: è il “vero” over-the-protocollo di rete.

    svn: è appropriato se il tuo Solaris box è un server svn. Ma il percorso del repository dovrebbe essere determinato dal server. Qualcosa di molto più svn://192.168.99.3/sjl.

    • Ho provato ma dice svn checkout svn://192.168.99.3/home/prog/apps/repo/sjl svn: non è Possibile connettersi a un host ‘192.168.99.3’: Connessione rifiutata
    • Va bene, prova a cambiare il percorso, come ho aggiunto alla mia risposta. E ‘un po’ come come un server web che punta a una directory e non si specifica il percorso che conduce ad esso.
    • la connessione rifiutata parte probabilmente a nessun server SVN, o lo fa anche a dare questo errore quando si accede l’URL sbagliato?
    • Prima dovete ottenere una connessione prima di preoccuparsi di trovare la strada giusta per il pct. Un URL sbagliato, dovrebbe dare un messaggio diverso. Per legolas si potrebbe desiderare di vedere che è possibile accedere in quella casella, in primo luogo.
  2. 5

    Ecco un altro trucco, perché ping non di garanzia, è possibile effettuare una connessione.

    telnet 192.168.99.3 3690
    

    Se ci si connette correttamente al server svn (3690 è il suo numero di porta di default), si otterrà una risposta simile a questa:

    ( successo ( 1 2 ( ANONIMO ) ( modifica-pipeline svndiff1 assenti-voci
    ) ) )

    hit Invio e chiudere la connessione. Ma se, invece, si ottiene un messaggio di errore di connessione, allora avete bisogno di guardare la vostra rete o del firewall.

    • Questo non funziona.telnet 192.168.99.3 3690 Cercando 192.168.99.3… telnet: Impossibile connettersi all’host remoto: Connessione rifiutata
  3. 0

    Ho avuto un simile problema che è stato risolto, consentendo porta 3690 nel mio firewall:

    iptables -A INPUT -p tcp -i eth0 --dport 3690 -j ACCEPT 
    

    Ho provato gbarry comando telnet my.ip 3690, e dal momento che non avevo responde (anche se ping my.ip lavorato) sapevo che era un problema del firewall.

  4. -5
    1. Individuare metodi di accesso di aver abilitato e configurato sul repo lato (SVN repository può essere raggiunto in remoto con svn://svn+ssh://http://protocolli)
    2. Definire URL completo del repo (dipende dal server)
    3. Uso

    Si può passare attraverso le opzioni ciecamente e senza pensare per un tempo molto lungo. Usare il cervello!

    Si può avere solo locali file:///accesso-metodi di Ubuntu

    LEGGI DOCS!

Lascia un commento