Come per l’installazione di GTK+ per sviluppare con Code::Blocks su Ubuntu Linux

Sto cercando di sviluppare una applicazione GTK+ su Ubuntu 11.4, utilizzando Code::Blocks.

www.gtk.org ha le istruzioni su come costruire GTK+ dalla sorgente, che sembrava complicato. Ma il pacchetto Ubuntu manager elencati libgtk3-dev come un pacchetto che ho installato.

Code::Blocks ho installato tramite l’Ubuntu Software Center.

Utilizzando il Code::Blocks progetto procedura guidata per creare un GTK+ progetto, quando ho costruito il progetto non riesce a compilare “impossibile trovare il gtk/gtk.h”.

Chiaramente le GTK sono (e lib) cartelle non vengono aggiunte le Code::Blocks cartelle di ricerca. Ho individuato il relativo file e percorsi di…

Devo esplicitamente & aggiungere manualmente tutti i percorsi di ricerca di Code::Blocks’ percorsi di ricerca? O mi manca qualche passaggio di installazione.

InformationsquelleAutor Chris Becke | 2011-05-07

One Reply
  1. 21

    Supponendo che hai trovato e installato il pacchetto corretto. Nel 2011, l’attuale pacchetto libgtk-3-dev quindi il pkg-config strumento può essere utilizzato per estrarre il compilatore e del linker bandiere e con il corretto escape nel Codice:Blocchi impostazioni possono iniettare automaticamente le impostazioni corrette.

    Aprire Code::Blocks Impostazioni > il Compilatore ed il Linker Impostazioni… e aggiungere le seguenti Globale Compilatore Impostazioni > Compilatore Impostazioni > Altre Opzioni

    `pkg-config --cflags gtk+-3.0`

    e aggiungere questo al Globale Compilatore Impostazioni > Impostazioni del Linker > Altre Opzioni

    `pkg-config --libs gtk+-3.0`

    Con l’ ` questo è l’effetto dell’esecuzione di pkg-config tool chiamata --cflags gtk+-3.0 (o –libs) che, assumendo libgtk3-dev è installato, inietta la necessaria ricerca di cartelle e lib direttive sul gcc riga di comando.


    Come alternativa, developer.ubuntu.com liste Anjuta come C/C++ IDE che può creare GTK+ progetti. Come alternativa a Code::Blocks è molto più lucido come una Ubuntu IDE.


    Zero. Anjuta perde la sua lucentezza rapidamente.

    InformationsquelleAutor Chris Becke

Lascia un commento