Come smettere di solr con la linea di comando

Voglio smettere di solr dal comando in modo che se trovi questo articolo

http://rc98.net/solrinit

echo "Stopping Solr"
        cd $SOLR_DIR
        java -Xmx1024m -DSTOP.PORT=8079 -DSTOP.KEY=stopkey -jar start.jar --stop

cosa è Xmx1024m ?

e dove posso trovare DSTOP.CHIAVE ?

Si prega di dire la corretta procedura per avviare e interrompere solr da riga di comando.

InformationsquelleAutor XMen | 2011-11-02



5 Replies
  1. 23

    -XmX1024m – è il java e di parametro specifica il numero massimo di java heap di dimensione, che nel tuo caso è impostato a 1 GB.

    stopkey è un segreto tasto di avvio che deve essere presente anche su richiesta di risoluzione per migliorare la sicurezza.

    È possibile trovare una spiegazione dettagliata @ http://docs.codehaus.org/display/JETTY/Securing+Jetty

    Esempio –

    Di partenza solr con Jetty –

    java -DSTOP.PORT=8079 -DSTOP.KEY=mysecret -jar start.jar
    

    Arresto Solr con Jetty –

    java -DSTOP.PORT=8079 -DSTOP.KEY=mysecret -jar start.jar --stop
    

    STOP.La CHIAVE è la chiave segreta che dovrebbe corrispondere durante il comando di stop.

    • io non sono in grado di fare interrompere con , u può spiegare passo quello che devo fare start solr e smettere di solr ?
    • Aggiornata la risposta. Gentilmente qualche sforzo per passare attraverso la semplice documentazione citata nella risposta. La sua molto chiaramente detto c’è.
    • quando ho eseguito java -DSTOP.PORT=8079 -DSTOP.KEY=mysecret -jar start.jar dopo stoping solr nella directory di esempio si dice indirizzo già in uso e non si avvia solr , cosa si può fare
    • I comandi funzionano bene, e il comando di stop (arresta il processo e l’indirizzo in unbound. Controllare quando l’commond è eseguire non è molo interrompere completamente e non c’è nessun altro molo processo in esecuzione.
    • ho altre molo in esecuzione in hbase e hadoop così come sono in grado di riflettere in molo di solr, e perché così mi fermo hbase , come posso procedere
    • Che non possono ostacolare come processo completamente diverso. puoi verificare di portare giù, se la normale start stop funziona ?
    • nessun avvio normale non quindi per fermarmi mi devono uccidere il processo di start.jar
    • ha lavorato dopo aver cambiato la porta

  2. 25

    solr stop -all # Blocca tutte le porte

    solr stop -p 8983 # Interrompere la porta

    Se si presenta un errore ERROR: Port 8983 is already being used by another process., uccidere la finestra di console che corre Solr da Ctrl-C e provare una delle opzioni di cui sopra. Perché uccidere la finestra di console non interrompere il servizio.

    • Mi piace il punto di approccio e nota se ci sono nella cartella principale sarebbe bin/solr stop-tutti
    • questa è la risposta. Grazie!
  3. 16

    Si potrebbe correre (dove 8983 è l’impostazione predefinita solr porta)

    lsof -i :8983
    

    che restituisce il PID#, quindi utilizzare

    kill -9 PID#
    

    per uccidere pid (esecuzione senza l’hash)

    • grazie ha funzionato!
    • Questo ha funzionato per me…. Non poteva avere accettato di rispondere a lavorare.
    • Oppure: “fuser-k 8983/tcp” (come si è visto in: stackoverflow.com/a/11596144/2265487) E includere nel .bashrc un alias per la facilità d’uso: alias solr_stop=’fuser-k 8983/tcp’
    • Che è una pessima idea!! Perché non lasciare che anche Solr hanno una probabilità di chiuso correttamente utilizzando kill (senza -9) prima. Il STOP.PORT metodo è più sicuro, ma killing normalmente funziona bene, troppo. Con kill -9 è il rischio di un indice danneggiato e perdere tutti i dati.
  4. 6

    Questo ha funzionato per me se rake macchie solari:solr:stop non funziona

    ps -ef | grep solr

    utilizzando poi le informazioni restituite

    sudo kill <process_id>

    esempio:

    sudo kill 792

  5. 1

    Per il funzionamento locale, si può uccidere il server Solr premendo Ctrl-c nella finestra della console
    in cui avete iniziato a Solr. In genere, questo è abbastanza sicuro per lo sviluppo e il test di

Lascia un commento